Centro UNESCO Bologna

Vai ai contenuti

Menu principale:



UNESCO è un' Agenzia specializzata delle Nazioni Unite che opera al suo interno sotto il coordinamento del Consiglio Economico e Sociale, direttamente collegato all'Assemblea Generale dell' ONU e si occupa di tematiche economiche, culturali, sociali, educative e sanitarie.
Leggi.....


Il CENTRO PER L' UNESCO DI BOLOGNA, il cui presidente è l'avv. Bruno Cinanni, avvocato cassazionista titolare di uno studio legale con sede a Bologna, è membro della Federazione Italiana Centri e Club UNESCO ed affiliato alla federazione mondiale svolge attività di supporto ai progetti UNESCO.

Le nostre iniziative ?
La Federazione Italiana dei Club e Centri per l’UNESCO Nella consapevolezza che il paesaggio e l’ambiente cooperano all'elaborazione delle culture locali e rappresentano una componente fondamentale del patrimonio culturale e naturale, contribuendo al benessere e alla soddisfazione degli esseri umani e al consolidamento dell'identità nazionale Osservando che le evoluzioni delle tecniche di produzione e di pianificazione territoriale e, più generalmente, che i cambiamenti economici mondiali continuano ad accelerare la trasformazione del paesaggio Considerando che lo sviluppo sostenibile è fondato sul rapporto equilibrato tra i bisogni sociali, l'attività economica e l'ambiente Nella convinzione che l'applicazione degli ideali UNESCO e la diffusione della cultura del territorio e del paesaggio, nell'accezione definita dalla Convenzione Europea del Paesaggio ratificata dallo Stato Italiano con legge n. 14 del 9 gennaio 2006, contribuiscano a una nuova etica comportamentale rispettosa dell'ambiente di vita individuale e sociale bandisce l'edizione 2017 del Concorso
“LA FABBRICA NEL PAESAGGIO”

Corriere di Bologna Caso Portici
 
·         Corriere di Bologna
 
·         15 Jul 2017
 
·         Mauro Giordano
 
«L’iter per candidare i portici a patrimonio Unesco è in una fase di stallo. Tra i motivi c’è la necessità di assicurare degli standard di manutenzione adeguati, ma si nota anche uno scarso interesse negli esponenti politici di raggiungere l’obiettivo. Da parte del Comune non c’è un impegno vivo e la mancanza di fondi stanziati per la candidatura è una conferma». È Bruno Cinanni, presidente del centro Unesco Bologna a incalzare Palazzo d’Accursio sulle promesse fatte e mai mantenute. «Non c’è solo l’incuria, della quale i portici sono purtroppo vittime a causa di chi non rispetta il decoro urbano — aggiunge Cinanni —. Anche il sistema di raccolta dei rifiuti, con il porta a porta che lascia quei sacchi sui pavimenti dei portici, non aiuta di certo a migliorarne l’immagine, e andrebbe cambiato». Ieri sul tema sono arrivate due domande d’attualità durante il question time e il consigliere del M5S, Marco Piazza, ha lanciato l’idea di nominare responsabile della candidatura il renziano del Pd, Marco Lombardo (in passato lo stesso ruolo era stato ricoperto da Benedetto Zacchiroli). «I nostri portici sono finiti nel dimenticatoio ma rappresentano un patrimonio unico» ha sottolineato Piazza. Secondo Cinanni «i portici sono presenti nella cosiddetta tentative list da undici anni, essere depennati per mancanza di impegno sarebbe una circostanza difficile da recuperare». Sempre per il presidente del centro Unesco «pensare a soluzioni alternative come candidare solo un tratto di portici sarebbe riduttivo, farebbe aumentare la concorrenza e non valorizzerebbe l’unicità che rappresenta la nostra rete di portici. Ripeto, l’impegno del Comune dovrebbe essere maggiore».
I Portici di Bologna
Articolo de Il resto del carlino

A Bologna e provincia sono stati riconosciuti Patrimoni per la cultura della pace :

  • LA BASILICA DI SAN LUCA

  • LA CHIESA DI  CASAGLIA A MARZABOTTO – (Teatro dell’eccidio)

  • L’ABBAZIA DI SANTA CECILIA ALLA CROARA

  • LE OPERE DELLO SCULTORE LUIGI ENZO MATTEI

  • IL MUSEO DELLA COMUNICAZIONE    “G. PELAGALLI”
  • LO ZECCHINO D’ORO   
Foto di Porta Galliera Bologna
Foto di Stefano Montanari
Foto di Bologna
Foto di Stefano Montanari
Foto del Nettuno a Bologna
Foto di Stefano Montanari
Bruno Benfenati in esposizione presso la nostra sede
Giuseppe Portulano in esposizione presso la nostra sede
Torna ai contenuti | Torna al menu