Bologna: "Città della Musica Unesco" - Centro UNESCO Bologna

Nella piazza di San Petronio

Surge nel chiaro inverno la fosca turrita Bologna,
e il colle sopra bianco di neve ride.

È l'ora soave che il sol morituro saluta
le torri e 'l tempio, divo Petronio, tuo;

le torri i cui merli tant'ala di secolo lambe,
e del solenne tempio la solitaria cima.

Il cielo in freddo fulgore adamàntino brilla;
e l'aër come velo d'argento giace

su 'l fòro, lieve sfumando a torno le moli
che levò cupe il braccio clipeato de gli avi.

Su gli alti fastigi s'indugia il sole guardando
con un sorriso languido di vïola,

che ne la bigia pietra nel fosco vermiglio mattone
par che risvegli l'anima de i secoli,

e un desio mesto pe'l rigido aëre sveglia
di rossi maggi, di calde aulenti sere,

quando le donne gentili danzavano in piazza
e co' i re vinti i consoli tornavano.

Tale la musa ride fuggente al verso in cui trema
un desiderio vano de la bellezza antica.
Giosuè Carducci
Vai ai contenuti

Bologna: "Città della Musica Unesco"

La nostra attività > 2014

Nella bella cornice di Villa Leona si è svolto l’evento musicale organizzato dal nostro Centro Unesco, nel solco della tradizione di Bologna, già “Città della Musica Unesco” nel 2006. Il Maestro Silvio Crea, spaziando dai più noti compositori del 600’ all’800’, ha coinvolto il nutrito pubblico nell’armonia dei suoni, nella creatività, nelle emozioni.
Alla serata hanno partecipato numerosi ospiti, a conferma dell’universalità della musica quale mezzo di interazione culturale, rinnovando lo spirito ed i principi che sostengono l’attività del Centro Unesco Bologna.

Il Presidente
Avv. Bruno Cinanni

Centro per l' U.N.E.S.C.O. di Bologna
Via Galliera 4  
40121 Bologn
C.F. 91292330379







Torna ai contenuti